| Stampa |

TM-16-06-COP

 

 

TECNICA MOLITORIA Vol. 67

 

GIUGNO

ARTICOLI

 

 

Tagliatelle senza glutine con farina di teff e di un nuovo fagiolo: digeribilità e indici di qualità in vitro dell’amido

G. Giuberti - A. Gallo - P. Fortunati - F. Masoero

Sono state realizzate tagliatelle senza glutine con farina di teff e livelli crescenti (0, 20 e 40% peso/peso per la pasta controllo, T20 e T40, rispettivamente) di farina di fagiolo bianco a basso contenuto in acido fitico e priva di lectine. Con l’inclusione della farina di fagiolo, si è registrata una diminuzione nel contenuto in amido (da 72,2 a 60,2%s.s.) e un aumento nel contenuto in proteina (da 9,9 a 16,5% s.s.) e fibra alimentare (da 8,5 a 15,7% s.s.) passando dal controllo al campione T40, rispettivamente. Considerando le caratteristiche qualitative, solo il colore della pasta è stato modificato a seguito dell’uso di farina di fagiolo. Nei campioni cotti al tempo di cottura ottimale, l’aggiunta di farina di fagiolo ha aumentato il contenuto in amido resistente (da 6,6% s.s. per il controllo a 18,6% s.s. per la pasta T40) e contribuito alla riduzione dell’indice glicemico in vitro, con valori di 39 per la pasta T40 (pasta controllo=60). Tali risultati indicano che la sostituzione parziale di farina di teff con farina di fagiolo può essere utilizzata nella formulazione di pasta secca senza glutine al fine di migliorarne le principali caratteristiche nutrizionali.

 

6: 424

Sicurezza alimentare e piani di controllo di residui di cloramfenicolo: sviluppo e validazione del metodo di screening

C. Franchino - V. Vita - R. Damiano - F. Floridi - R. De Pace

Il cloramfenicolo è ampiamente utilizzato nel mondo come farmaco veterinario sebbene il suo uso sia stato vietato in Europa in quanto classificato dalla IARC come probabilmente cancerogeno per l’uomo. La scarsità di dati tossicologici ostacola la fissazione di una dose giornaliera accettabile e non è possibile stabilire un limite massimo di residui negli alimenti. Questo è stato poi tradotto in una tolleranza zero usando il limite minimo di rendimento richiesto (LMRR) pari a 0,3 mg/kg. Per soddisfare i programmi nazionali di controllo ufficiale c’è la necessità di disporre di metodi di analisi rapidi ma al tempo stesso sensibili. Nello specifico questo laboratorio ha validato in termini di specificità, capacità di rivelazione e precisione metodi per diversi tipi di matrici alimentari sia di origine animale destinate all’alimentazione umana, che per uso zootecnico. I metodi sono risultati robusti in quanto non influenzati significativamente, in termini di risultati finali, da variazioni deliberate indotte nelle sue fasi di effettuazione, e precisi, in quanto soddisfano criteri di ripetibilità e riproducibilità intra- e inter-laboratorio.

 

6: 434

RUBRICHE

 

 

RENDICONTI ESPOSIZIONI

Powtech, presentate a Norimberga le tecnologie per la lavorazione di sfarinati, granuli e pellet. Parte II: Molino micronizzatore per cereali e semi oleosi- Motovibratori elettrici con fissaggio a piede - Valvole pneumatiche ed elettriche - Filtri Atex per impianti centralizzati - Supporti su misura per maniche filtranti

Fieragricola, in espansione la fiera della filiera agricola e zootecnica. Parte IV: Misuratore NIR per cereali e farina - Sili modulari in acciaio per cereali e semi oleosi - Insetticida per la protezione dei cereali biologici- Tramoggia per lo scarico delle granaglie senza formazione di polveri - Misuratore di umidità multiplo per granaglie

 

6: 439

RENDICONTI CONVEGNI

Save Milano porta in scena l’automazione - World Food Forum: ricerca e innovazione per aumentare la produzione mondiale di cibo - Seeds&Chips: l’Italia deve cogliere l’occasione per essere il fulcro della food innovation

 

6: 448

CEREALI E SEMI OLEOSI

Nuova varietà di frumento bianco che evita l’alterazione cromatica degli alimenti

 

6: 455

MOLINI

Dati Italmopa sull’andamento del comparto molitorio italiano nel 2015

 

6: 456

MANGIMI

Uso del timo come additivo per una migliore performance delle ovaiole - Progetto per sviluppare tecnologie produttive per mangimi da biomassa - Nuova specifica tecnica Iso per la sicurezza nella produzione dei mangimi - L’aggiunta di Camelina sativa nella dieta ovina migliora i componenti bioattivi di latte e derivati

 

6: 460

PASTA

Effetti del beta-glucano d’avena e dell’essiccazione sottovuoto sulla pasta - Studio di una metodologia di produzione per la pasta di sorgo

 

6: 464

PASTIFICI

Le novità Barilla: stampante 3D per pasta, linea di pasta bio e ricette pronte a domicilio

 

6: 466

MACINAZIONE

Il cilindrista nel molino a cilindri (G. Cavana)

 

6: 468

LOGISTICA

Pallet per la movimentazione e lo stoccaggio dei big bag

 

6: 474

MERCATI E TENDENZE

Cresce la domanda di alimenti bio e vegani in Italia e nel mondo - Come, quando e perché investire nel future del grano tenero e duro

 

6: 476

NOTIZIE DAI FORNITORI

È mancato Mario Niccolai, protagonista del successo della Niccolai Trafile di Pistoia

 

6: 481

LEGISLAZIONE

Aggiornamenti legislativi su antiparassitari e sementi

 

6: 482

AGENDA

All4Pack Paris per la filiera dell’imballaggio - Primi passi per la fusione di Rimini Fiera e Fiera di Vicenza - Convegno Food Factory per progettare gli alimenti del futuro - Calendario delle manifestazioni

 

6: 483

NOVITÀ LIBRARIE

 

6: 487

ANNUNCI

 

6: 491

AZIENDE CITATE NELLA PARTE REDAZIONALE

 

6: 493

INDICE INSERZIONISTI

6: 494

 

Shop Online

Chiriotti Editori Book Store shop.chiriottieditori.it

Food Executive

Il portale dei fornitori dell'industria alimentare

Newsletter

Le newsletter di Chiriotti Editori

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti (es. Google Analytics, interazione Social Network, ecc), per migliorare la Sua esperienza e offrire servizi in linea con le Sue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento del sito, Lei acconsente all’uso dei cookie. Per saperne di più...

Accetto